Chi siamo

La storia della community

Il più grande movimento italiano di Nomadi Digitali, un luogo dove si promuove questo stile di vita che ci rende tutti un po’ più liberi.

La community dei Nomadi Digitali Italiani nasce nel 2015. Il gruppo viene creato a giugno da Gianni Bianchini mentre si trovava a Chiang Mai

Creare un luogo virtuale dove poter fare networking

L’idea era quella di creare un luogo virtuale dove poter fare networking, condividere le proprie esperienze e aiutarsi a vicenda. Nei primi mesi, i pochi iscritti cercavano più che altro di conoscersi e presentarsi, e il gruppo non era molto attivo. Le cose cambiano con l’arrivo, dopo qualche mese, di Jonathan Pochini.

Il bene comune

Gianni e Jonathan non si conoscono di persona ma sin da subito instaurano un rapporto di fiducia spinti dal comune intento di creare una grande community che potesse essere un punto di riferimento e di crescita sia per i nomadi digitali che già vivevano questo stile di vita, sia per quelli che avevano il desiderio di diventarlo.

Il gruppo cresce

A Gianni e Jonathan si affiancano altri due admin. Simona Camporesi e Valerio Plessi. Questo gruppo di persone comincia a lavorare e creare idee di condivisione e il gruppo comincia a crescere velocemente.

Sin da subito si uniscono al gruppo altri nomadi digitali italiani sparsi per il mondo, gente che già lavorava online e che sarebbero diventati punti di riferimento per tutto il nomadismo digitale in Italia.

Persone come Francesco Grandis, Gianluca Orlandi, Sheila Bovo, Stefano Giurin, Maddalena Mariani, Filippo Malvezzi, Elizabeth Sunday, Michela Locatelli, Gianluca Gotto e tantissimi altri.

La missione

La missione è quella di scambiarsi informazioni, aiutarsi a vicenda, darsi consigli e suggerimenti, promuovere relazioni e trovare insieme soluzioni alle sfide che un nomade digitale vive quotidianamente, sia con il lavoro che con il viaggio.

Hangout

Si creano i primi Hangout in diretta con webcam, dove un nomade digitale esperto in un determinato argomento o lavoro, porta la propria esperienza agli altri. Fino ad oggi gli Hangout creati sono stati circa 40 in cui sono stati trattati tantissimi argomenti. Rendite passive, creazione di un sito web, destinazioni per nomadi digitali, regolamentazioni fiscali, self-publishing, SEO, marketing funnels, investimenti, criptovalute e tantissimo altro.

Crescita

Si creano giornate specifiche dedicate alla crescita e condivisione. Momenti in cui si mettono in contatto le persone per lavorare e crescere insieme.

Skill Sharing Day

Lo #SkillSharingDay, un evento in cui i professionisti si mettono a disposizione degli aspiranti nomadi digitali (e non solo) condividendo il loro sapere in una consulenza personalizzata e completamente gratuita. Periodicamente un professionista offre le proprie competenze in una particolare materia e tra tutti gli interessati a usufruirne viene estratto a sorte un fortunato vincitore. Il professionista e il vincitore si mettono poi d’accordo privatamente sulle specifiche della consulenza (giorno, ora, modalità, argomenti specifici da trattare). Lo Skill Sharing ha un successo immediato, diventa un evento atteso e amato da tutta la community. Tantissima gente ha avuto l’occasione di crescere, formarsi e tante collaborazioni sono nate.

Botteghe Aperte

Un’altra giornata particolare è l’iniziativa #BottegheAperte che si propone di far incontrare la domanda e l’offerta per ‘imparare un mestiere’, in questo caso, digital. Anche qui nascono collaborazioni, tantissima formazione e anche amicizie nella vita reale.

PromoMonday

Il #PromoMonday dedicato a chi vuole farsi conoscere e promuovere le proprie iniziative. Gli iscritti hanno una giornata particolare per presentarsi e mostrare agli altri il proprio lavoro.

Le regole

Il gruppo è costantemente, ogni giorno monitorato dagli admin e moderatori. In questo modo lo spam è praticamente inesistente. Le polemiche sono controllate e moderate. I troll bannati.

Il nostro ambiente

Si crea un ambiente in cui si torna volentieri ad interagire, una community dove si possono trovare soluzioni, una ricchezza di risorse e informazioni che aiutano la crescita di tutti.

Il gruppo cresce

Il gruppo cresce in continuazione e alcuni moderatori, che lavorano sempre su base volontaria, lasciano e altri arrivano. Tra i vari admin e moderatori che hanno contribuito negli anni ricordiamo Nina Virtuoso, Federico Valeri, Sebastiano Bresolin, Marco Massari Calderone, Nomade Bill, Domenico Russo. Nel 2017 il gruppo raggiunge 2000 iscritti. Nel 2018 siamo a 5000!

I nuovi moderatori

Il lavoro di moderazione diventa sempre più impegnativo e altri moderatori si uniscono a dare il loro contributo di tempo volontario. Oggi i moderatori e gli admin sono Lucia Ricciuti, Alessia Spadaccini, Giuseppe D’Angelo, Alex Russo, Michela Locatelli, Gianni Bianchini e Jonathan Pochini.

Meet-up

Negli anni moltissimi iscritti al gruppo si sono conosciuti anche di persona in vari posti del mondo. Agli inizi del 2018, Gianni organizza il primo meet-up della community a Chiang Mai.

14 persone tutti iscritti al gruppo, e tutti in contatto prima di allora solo online, si incontrano insieme per una sera, per conoscersi, condividere e stare bene insieme.

L’esperienza viene ripetuta lo stesso anno in forma più organizzata e strutturata.

Jonathan crea i meetuppini a Las Palmas nelle Isole Canarie. Alla prima edizione partecipano circa una ventina di iscritti al gruppo. L’esperienza è apprezzata da tutti e viene rifatta l’anno dopo nel 2019 dove partecipano circa 40 persone.

Oggi

Il gruppo è arrivato ora a quasi 9.000 iscritti. È ormai diventato la più grande community in Italia dei Nomadi Digitali.

Una fucina di idee dove si continuano a creare iniziative di networking sia online che offline, dove si cresce insieme, ci si forma e dove si promuove questo stile di vita che ci rende tutti un po’ più liberi e, si spera, anche persone migliori.

Sei già Nomade Digitale o vuoi Diventarlo?

Condividi storie, sogni, talenti e aspirazioni nella più bella community del web! 😊